Sassuolo: giovane marocchino denuncia sequestro e sevizie

Un marocchino di 27 anni ha denunciato ai carabinieri di Sassuolo di essere stato sequestrato e seviziato per ore da un gruppo di connazionali,
all’interno di un’abitazione di via S.Pietro.


L’altra sera il giovane si era recato a casa di conoscenti, ma non ha saputo precisare i motivi della visita. Qui ha trovato ad attenderlo un gruppo di altri nordafricani che lo hanno bloccato, picchiato, ferito con cocci di bottiglia, quindi
seviziato. Il sequestro sarebbe durato per tutta la notte, e solo nel pomeriggio di ieri il giovane è riuscito a sporgere denuncia.

Sulla scorta delle descrizioni, i carabinieri hanno già sottoposto a fermo due magrebini di 25 e 28 anni. Non si esclude che l’episodio possa essere inquadrato negli ambienti vicini allo spaccio di stupefacenti.