Incidente Campogalliano: dichiarazione assessore Guaitoli

“Un’altra strage sulle nostre strade, cinque giovani vite stroncate, cinque famiglie distrutte nei loro affetti più cari”. Maurizio Guaitoli, assessore provinciale alle Politiche sociale e responsabile del progetto sulla sicurezza stradale, esprimendo il cordoglio per le vittime e i loro familiari, sottolinea che “di fronte alla tragedia avvenuta l’altra notte tra Modena e Campogalliano non rimane che riaffermare che chi si mette al volante deve avere il massimo rispetto per la propria vita e per quella degli altri”.


I suggerimenti sono quelli di sempre: rispetto dei limiti di velocità, senso di responsabilità, lucidità alla guida, soprattutto nelle ore notturne. “La tragedia – aggiunge Guaitoli – rappresenta l’ennesima conferma che non dobbiamo abbassare la guardia nell’attività di prevenzione, i risultati raggiunti vanno consolidati e migliorati, così come non devono essere allentati i controlli sulle strade”.

Negli ultimi cinque anni in quel tratto della strada provinciale 13 sono stati poco più di una ventina gli incidenti stradali con altrettanti feriti e due vittime. Nello stesso periodo sono stati quasi cinquemila gli incidenti nelle strade extraurbane del territorio modenese.

La strada è tra le più larghe del territorio (14 metri) e la manutenzione è stata effettuata di recente. Nel punto specifico dell’incrocio con Lesignana, poi, gli incidenti sono stati solo sei in cinque anni.