Modena in testa per casi carcinoma mammella e endometrio

Se l’Italia, con circa 20 casi all’anno su 100.000 donne, risulta il primo Paese europeo per incidenza di casi di carcinoma alla mammella e all’endometrio (mucosa contenuta nella cavita’ dell’utero), Modena risulta tra le citta’ con la percentuale piu’ alta di tali neoplasie, 16-17 casi all’anno, con una incidenza superiore alla media europea.


Del carcinoma all’endometrio si discutera’ oggi a Modena nell’ambito del convegno “Patologia endometriale: diagnosi e trattamento”, presieduto dal responsabile del reparto di ginecologia del Policlinico di Modena, Valerio Jasonni.



L’eta’ dove si osserva la maggiore incidenza e’ dopo i 45 anni, in particolare tra i 50 e i 74 anni, come messo in luce dal registro dei tumori della provincia di Modena.
Tra i fattori di rischio, l’eta’ ma anche le diete ricche di grassi e l’obesita’, che aumenta di dieci volte il rischio di ammalarsi di carcinoma dell’endometrio.