Sassuolo: fuori pericolo datore lavoro accoltellato

E’ fuori pericolo il
titolare dell’azienda di autotrasporti di Sassuolo che nel
accoltellato da un suo
dipendente, un 38enne originario di Matera e residente a
Maranello, arrestato ed ora in carcere con l’accusa
di tentato omicidio.


L’imprenditore è stato sottoposto ad un intervento
chirurgico, ma le sue condizione sono giudicate in
miglioramento. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, l’aggressione sarebbe maturata per una questione di lavoro: per
l’autista era stato infatti deciso un cambio di mansioni, il
passaggio dai lunghi percorsi a quelli a breve raggio, che
avrebbe determinato anche una riduzione del suo salario. Il
dipendente ha affrontato perciò il suo datore di lavoro
chiedendogli di poter mantenere le mansioni precedenti, ma la
discussione è degenerata. A un certo punto, l’autista ha
estratto un coltello da boy scout con una lama di 13 centimetri
e ha colpito all’addome il suo principale, ferendolo
gravemente. E’ stata la figlia del titolare a trovarlo ferito in
ufficio e a chiamare i soccorsi. Il pubblico ministero Marzella
ha chiesto la convalida dell’arresto del dipendente: per lui l’accusa è di tentato omicidio aggravato.