Natale: su treni notturni vigileranno guardie giurate

Un servizio di guardie giurate si aggiungerà agli agenti della polizia ferroviaria, a ulteriore tutela della sicurezza e della tranquillità dei viaggiatori. La sorveglianza è già attiva e sono stati svolti i primi interventi. In particolare a bordo di circa 10 treni serali e notturni, Espressi, ma anche Intercity, Eurostar, Regionali e Interregionali.

“Le guardie giurate – spiega in una nota Trenitalia – in divisa e riconoscibili da una fascia con la scritta ‘sorveglianza per Trenitalia’ avranno in particolare il compito di presidiare i treni percorrendoli ripetutamente per tutta la loro lunghezza, al fine di prevenire azioni contrarie all’ordine pubblico, ma anche atti vandalici o tali da compromettere l’igiene dei luoghi, nonchè comportamenti che potrebbero arrecare disturbo agli altri viaggiatori”.

“Scopo di questa nuova iniziativa di Trenitalia non è solo quello di accrescere la sicurezza a bordo dei propri treni, attività che già vede impegnati gli agenti di polizia ferroviaria, ma anche quello di offrire al cliente un ulteriore punto di riferimento per farli sentire più tranquilli, specie durante i viaggi notturni. Le guardie giurate – prosegue la nota – svolgeranno anche un’importante funzione di controllo di eventuali anomalie, come nel caso di bagagli abbandonati.”

Il servizio di sicurezza di Trenitalia, che parte in concomitanza con l’aumento di viaggiatori legato alle festività natalizie, interesserà in particolare l’area del quadrilatero Milano – Venezia – Roma – Ancona (con epicentro Bologna in quanto principale nodo ferroviario della rete) e proseguirà fino alla fine di gennaio.