Restaurata a Modena la cupola del Tempio Monumentale

Sono terminati in questi giorni i lavori di restauro della cupola del Tempio Monumentale dedicato ai Caduti della prima Guerra mondiale, in piazza Natale Bruni. In poco meno di un anno la sommità della chiesa, di proprietà del Comune, è stata completamente rinnovata.

I primi interventi hanno riguardato la bonifica della copertura e la sostituzione del tavolato in legno che forma la curvatura della cupola. Prima di questa operazione è stata trattata la struttura metallica che compone l’anima della copertura emisferica, costituita da archi reticolari. Il nuovo tavolato è stato realizzato con legno di larice siberiano, capace di garantire una lunga resistenza nel tempo. La “pelle” della cupola, realizzata in scandole, è esattamente identica a quella originale come forma, colore e dimensioni. Le scandole sono state appositamente prodotte per questo intervento dalla stessa ditta che le realizzò negli anni Venti, quando fu edificato il tempio. Un ulteriore intervento è stato dedicato alla cupola in mattoni che si vede dall’interno della chiesa: totalmente ripulita, è stata letteralmente fasciata da fibre di carbonio che ne assicureranno una elevato resistenza in caso di sisma.

Ora che il ponteggio è stato smontato, la cupola e la lanterna, anch’essa totalmente restaurata, sono restituite alla visibilità di tutti. Lo stesso trattamento sarà riservato ai quattro torrini laterali. Entro la fine della settimana, infatti, verrà montato il ponteggio che consentirà di recuperare il primo dei quattro manufatti. Successivamente verrà riaperto l’ingresso principale alla chiesa: portale e parti laterali, oggetto di un prossimo intervento di restauro, sono stati infatti messi in sicurezza.