Modena: 60enne colleziona in tre giorni denuncia e sanzioni

Fra lunedì e mercoledì un 60enne campano, residente in un comune della provincia di Modena, ha collezionato una denuncia penale e 1656 euro di sanzione per aver utilizzato la sua Alfa Romeo 164, sottoposta a sequestro; il ritiro del permesso di guida per un mese; la detrazione di due punti per sosta in area riservata ai disabili e un’ulteriore sanzione che sarà comminata dalla Prefettura e che potrà variare da mille a 4 mila euro, per aver utilizzato un mezzo il cui libretto di circolazione era stato sequestrato.

Lunedì mattina, verso le 10,30 in via Nonantolana, gli operatori della Polizia Municipale di Modena hanno fermato l’Alfa 164 guidata dal 60enne. Il controllo dei documenti ha permesso di accertare la mancata revisione del mezzo dal 2002 e l’assenza dell’assicurazione dal 2003. Il libretto di circolazione è stato sequestrato. Posta sotto sequestro anche l’Alfa che, come previsto dalla legge, è stato affidata in custodia allo stesso proprietario.

Due giorni dopo, mercoledì, verso le 17, una pattuglia della Polizia Municipale in servizio in piazza Roma ha fatto rimuovere dal carro attrezzi un’ Alfa 164 parcheggiata nello spazio riservato ai disabili, senza che fosse esposta l’autorizzazione. Consultando il “cervellone” della Motorizzazione civile si è scoperto che l’auto non poteva circolare perchè sotto sequestro e che il libretto era stato ritirato due giorni prioma. Quando il proprietario si è recato nel garage per ritirare l’auto ha trovato ad attenderlo gli operatori del comando della Polizia Municipale che gli hanno centestato una lunga serie di violazioni al Codice della Strada e al Codice Penale.