Natale: 1 italiano su 3 deluso da regalo sbagliato

Lo stesso maglione dell’anno scorso, una camicia dal colore immettibile, una penna sicuramente ‘riciclata’, lo stesso paio di guanti dell’anno scorso. Almeno un italiano su tre ha aperto il suo regalo di Natale all’insegna della delusione. E’ quanto rileva un sondaggio di Telefono Blu Sos Consumatori, sottolineando che quest’anno circa il 30% degli abitanti del belpaese ha aperto il suo pacco rimanendo scontento per il contenuto.

E, se il malcontento ha prevalso in quasi il 30% dei destinatari dei pacchetti natalizi, il motivo di fondo è quello di aver ricevuto un dono ‘sottodimensionato’ rispetto a quello fatto: il 29% degli adulti è infatti convinto – si legge in una nota di Telefono Blu – di ”aver fatto dei regali prestigiosi senza essere stato adeguatamente ricambiato”. I più piccoli invece criticano – è il 37% dei casi – ”l’utilità del dono ricevuto ed il fatto che i capi di abbigliamento non sono sempre quelli richiesti”.

Il 24% lamenta poi ”di aver ricevuto oggetti poco personali”, il 17% commenta il suo dono come ”un regalo riciclato” mentre un altro 12% afferma di aver ricevuto lo ”stesso identico presente dello scorso anno”. La percentuale degli scontenti è stata comunque leggermente inferiore di quella dell’anno scorso, rileva Telefono Blu, spiegando che questo Natale ”è andato molto meglio dello scorso anno” e che ”anche gli amanti dei doni di Babbo Natale sono passati dal 23% dello scorso anno ad oltre il 50%.