Scandiano: manza destinata a macello fugge

Forse presagendo che la stavano portando al macello, una manza che attorno alle 7 era
stata caricata su un autocarro in un’azienda agricola di Rondinara, è fuggita per i campi,
impegnando per tre ore nell’inseguimento vari cittadini e i carabinieri della locale tenenza.

Fino a che il comandante dei carabinieri di Scandiano, ottenuta l’autorizzazione dal
titolare dell’azienda agricola, alle 10.20 ha abbattuto l’animale che, dopo avere sfondato una recinzione, stava caricando uno dei militari intervenuti.

Nell’inseguimento nessuno è rimasto ferito. A certificare la morte è intervenuto il personale del distretto di Scandiano dell’Ausl, che ha poi autorizzato il trasporto dell’animale al macello.