Capodanno: a Modena bimbi e genitori lo passano al nido

Contro il ‘caroveglione’, i costosissimi cenoni della notte di San Silvestro o solo per aspettare l’anno nuovo con i loro bambini in un ambiente confortevole e familiare, i genitori del nido d’infanzia Barchetta si preparano ad un Capodanno molto speciale.

Trascorreranno, infatti, la notte del 31 dicembre nell’asilo che i loro figli frequentano normalmente. E’ già consuetudine festeggiare a scuola i compleanni dei bambini e le feste tradizionali, momenti che, insieme al periodo dell’inserimento e ad altre iniziative pensate da educatori e genitori, contribuiscono consolidare i rapporti tra le famiglie.

Quest’anno il Consiglio di Gestione del nido Barchetta si è spinto più in là e ha pensato ad una festa completamente autogestita. Vi è, infatti, la possibilità di utilizzare gli spazi dei servizi educativi grazie ad una delibera del Consiglio comunale del 1995 volta a favorire la partecipazione delle famiglie attraverso la gestione degli spazi interni ed esterni dei nidi e delle scuole dell’infanzia comunali.

Il 31, quindi, il nido Barchetta riaprirà i battenti; mamme e papà cureranno l’allestimento del salone, prepareranno il cenone e organizzeranno la festa. Poi, a tarda sera, quando i piccoli avranno sonno potranno addormentarli nei lettini del nido, per restare in compagnia degli altri genitori. Terminati i festeggiamenti saranno sempre loro a risistemare i locali.