Terremoto: coppia emiliana al Sofitel in Thailandia

Sarebbero con molta probabilità di una coppia italiana, proveniente dall’Emilia Romagna, due dei
cadaveri trovati tra le centinaia di corpi senza vita
nell’albergo Sofitel della catena francese Accor nell’area di Khao Lak a nord di Phuket, in Thailandia.


“Ci risulta che una coppia di italiani – spiega
l’amministratore unico dei ‘Viaggi del Mappamondo’ Andrea Mele – é partita con noi e alloggiava nell’albergo travolto dallo tsunami. Purtroppo non possiamo avere certezza perché non abbiamo un corrispondente nella zona di Khao Lak, che è ora
inaccessibile”.

Secondo quanto si è appreso, la gigantesca onda anomala si sarebbe abbattuta sull’albergo Sofitel mentre la maggiorparte dei clienti si trovavano nella sala da pranzo per la colazione, circostanza che spiegherebbe l’altissimo numero di morti.