Maremoto Asia: rimpatriati 1615 italiani

Sono 1.615 i cittadini italiani finora
rimpatriati dal sud-est asiatico grazie al ponte aereo organizzato dalla Protezione civile. Una cifra a cui si aggiungono 315 stranieri, quasi tutti provenienti dall’Unione europea, ma anche svizzeri e statunitensi. Questi gli ultimi dati forniti dalla Protezione civile.

Si attende nelle prossime
ore il rientro di altre 576 persone: 286 da Male’ (Maldive), il cui arrivo e’ previsto a minuti alla Malpensa, e altri 290, partiti sempre da Male’, che atterreranno nell’aeroporto milanese oggi pomeriggio alle 16,15. Altri due aerei sono ancora nella zona, in attesa di imbarcare i passeggeri: uno fermo a Colombo, e un altro attualmente in volo da Male’ alla capitale dello Sri Lanka, dove fara’ rifornimento di carburante e imbarchera’ i turisti per fare ritorno in Italia nelle prossime ore.

Secondo quanto si apprende, l’affollamento negli aeroporti utilizzati per il ponte aereo sta sensibilmente diminuendo, e si prevede tra oggi e domani di completare il rientro dei nostri connazionali.