Droga: PS sequestra 800 g. coca e 1000 pastiglie extasy

Ottocento grammi di cocaina, 1000 pastiglie di ecstasy pronte per lo spaccio e 20 mila euro sequestrati. Questo il bilancio dell’operazione antidroga della squadra mobile di Rovigo assieme alla sezione narcotici della squadra mobile di Reggio Emilia che ieri sera ha portato anche all’arresto di quattro persone.

In manette sono finiti Emiliano Puglisi, Tullio Saggese, trentenni residenti a Reggio Emilia; Stefania Capuani, 33 anni, e Luca Russo (26), entrambi di Casalmaggiore (Cremona). Gli agenti della squadra mobile hanno bloccato i quattro in un appartamento di Reggio Emilia dove stavano smistando la droga per lo spaccio. L’operazione rappresenta il seguito di una serie di indagini che nel novembre scorso avevano portato all’arresto (sempre a Reggio Emilia) del 24enne Fabrizio Calabrese.

L’indagine, coordinata inizialmente dal pm rodigino Ciro Savino, era partita nel settembre scorso sotto l’impulso del questore di Rovigo, Massimo Castore, che aveva invitato i suoi uomini a porre particolare attenzione allo spaccio di droghe nelle discoteche della zona, per cercare di dare un duro colpo a questo particolare fenomeno. Seguendo dunque qualche piccolo spacciatore polesano gli investigatori sono riusciti a risalire ad un mercato più ampio che vedeva appunto Calabrese come uno dei protagonisti.