Modena: la scomparsa di Ermanno Gorrieri

Il Sindaco di Modena, Giorgio Pighi e quello di Sassuolo, Graziano Pattuzzi, a nome delle rispettive Giunte e della cittadinanza, esprimono cordoglio per la scomparsa di Ermanno Gorrieri.


“Ho appreso con dolore della scomparsa di Ermanno Gorrieri, uno dei rappresentanti più sensibili del cattolicesimo democratico, dell’impegno sociale e dell’attenzione ai diritti dei più deboli, non solo nella nostra città, ma nell’intero panorama italiano. La sua passione – scrive il sindaco di Modena – ci ha accompagnato durante gli ultimi decenni, a partire dalla Resistenza, di cui Gorrieri è stato protagonista di primo piano, già ispirato da una rigorosa idealità che ha unito strettamente fede e sensibilità sociale. Con lui è venuto a mancare un instancabile promotore di una cultura d’eguaglianza di tutela dei diritti, costantemente presente durante la sua lunga militanza politica, nell’esercizio dei molti, prestigiosi incarichi istituzionali, e nelle molteplici attività di studio e ricerca, sempre dalla parte degli ultimi. Partecipo alla famiglia il mio sentito cordoglio, anche a nome dell’Amministrazione Comunale, certo anche di interpretare i profondi sentimenti di affetto e di stima dell’intera comunità modenese nei confronti di Ermanno Gorrieri, che ci lascia un indelebile ricordo della sua generosità, competenza, e dello spessore civile e sociale del suo impegno per una società più giusta.”

“Con la scomparsa di Gorrieri tutta la comunità modenese e non solo perde un amico e un maestro. Una figura tra le pochissime che possano essere realmente considerate tra quelle fondative della Prima e della Seconda Repubblica: testimone e garante della continuità della ispirazione che ha segnato le due primavere della nostra democrazia repubblicana. Un uomo giusto”.
Queste le prime valutazioni espresse da Graziano Pattuzzi, Sindaco di Sassuolo, che, oltre al cordoglio rivolto ai familiari, ha commentato la notizia della scomparsa, avvenuta nella scorsa serata a Modena, di Gorrieri, intellettuale cattolico, partigiano, fondatore dei Cristiano Sociali ed ex ministro. Gorrieri aveva 84 anni.