Vacanze: il 2005 sarà ricco di ponti

Nel
2005 gli italiani potranno rifarsi finalmente dei ponti e dei
giorni di vacanza di cui il 2004 era stato tanto avaro, potendo
godere di ben 22 giorni, contro i 13 dell’anno scorso.

Passato l’anno bisestile, che con il suo 29 febbraio ha
sconvolto i piani festivi di molti, spostando tutto avanti di un
giorno, il 2005 risarcirà almeno in parte gli italiani di un
2004 molto faticoso. Da un accurato esame del calendario si può
vedere infatti che ci saranno ben quattro ponti da quattro
giorni: precisamente quello dell’Epifania appena iniziato,
quello del 2 giugno, festa della Repubblica, quello dei Morti
del 1 novembre, e quello dell’Immacolata l’8 dicembre.
Due i ponti da tre giorni (le festività capitano di
lunedì): quello del 25 aprile, giorno della Liberazione, e
quello di Ferragosto. A questi vanno poi aggiunti i 6 giorni che
risultano dalle feste di Pasqua e Natale: Pasquetta e Santo
Stefano, infatti, arrivano di lunedì. Particolarmente fortunati
saranno i milanesi, che festeggiano anche Sant’Ambrogio il 7
dicembre, cioé di mercoledì: potranno scegliere tra ben due
opzioni vacanziere, una di cinque e l’altra di sei giorni.
I romani invece dovranno accontentarsi di riposare a metà
settimana per onorare i loro patroni S.Pietro e Paolo il 29
giugno, che viene di mercoledì.