Incidente ferroviario: mistero per ragazza scomparsa

Alle non facili operazioni di identificazione delle vittime si aggiunge in queste ore il mistero di una giovane scomparsa. Anna Martino, questo il suo nome, di 30 anni, faceva la pendolare da San Martino Spino, alle porte di Mirandola (Modena) con Bologna, dove lavorava all’ospedale Sant’Orsola in qualità di dottoressa.

Da ieri la madre, vedova dallo scorso anno, ha cercato di mettersi in contato telefonicamente con la figlia ma al telefonino hanno riposto per un paio di volte uomini della polizia, sostenendo di aver trovato l’apparecchio tra le varie cose sparse lungo la carreggiata e all’interno dei vagoni distrutti ma di non aver altre notizie al riguardo.

(Fonte: Adnkronos)