Ancora cielo nuvoloso e nebbia

Nei prossimi giorni la coda di alcune perturbazioni lambirà nuovamente, ma quasi solo con effetti di nuvolosità e vento in quota, il nord e parte del centro. Giovedì l’alta pressione si stabilità sulla Germania e un fronte freddo da nord attraverserà la pianura Padana, favorendo al suo seguito un’avvezione di aria decisamente più fredda di quella attuale.

In linea di massima l’effetto principale sarà la rottura di inversioni e nuove giornate serene e fredde, ma vista la situazione in corso non è escluso al suo passaggio alcuni effetti di instabilità convettiva fuori stagione. Da confermare anche una situazione di afflusso più diretto da est, e quindi più freddo, in vista del fine settimana, quando tra l’altro una depressione potrebbe posizionarsi sul sud Italia, portando inverno e neve su quelle zone ma principalmente sereno e freddo per noi.

Domani: in Pianura cielo grigio e nuvoloso, per strati bassi e anche qualche banco di nebbia, anche in collina grigio, in alcune zone con nebbia fitta; sempre più sereno verso il crinale, dove fin dalle medie quote splende il sole. Dal pomeriggio aumentano le nubi alte.
Mercoledì: in Pianura proseguono giornate grigie e monotone per strati bassi e a tratti qualche nebbia, in montagna parzialmente soleggiato per passaggi di nubi irregolari, e nubi più compatte nel settore toscano, a tratti fin contro le nostre cime principali.
Fra giovedì e venerdì veloce aumento delle nubi e possibile breve passaggio di un rovescio, ma subito a seguire giornate ben serene, limpide e più freddo, dopo un iniziale rialzo delle massime.