Modena: consiglio comunale, riepilogo attività 2004

Sono state 18 le sedute del Consiglio comunale di Modena dall’insediamento del 5 luglio al 23 dicembre 2004. Nel corso delle sedute sono state approvate 57 delibere ed è stata data risposta a 41 interrogazioni. Si sono inoltre votate 12 mozioni e 19 ordini del giorno, mentre le interpellanze discusse sono state 4.

Nello stesso periodo sono state 8 le sedute della Commissione Servizi, 9 quelle della Commissione Seta (Sviluppo Economico e Tutela Ambientale), 6 quelle della Commissione Risorse, 3 ciascuna quelle delle Commissioni Controllo e Garanzia e degli Affari Istituzionali.
Cinque volte, inoltre, si sono riunite le Commissioni congiunte e 21 la Conferenza dei capigruppo. Tra i 17 consiglieri dei Ds sono stati presenti a tutte le 18 sedute (100%) Michele Andreana, Danilo Bassoli, Giuseppe Campana, Fausto Cigni, Maurizio Dori, William Garagnani, Giovanna Lolli, Giorgio Prampolini, Eugenia Rossi, Loretta Sgarbi ed Ercole Toni.
Sempre tra i Ds, inoltre, 17 sedute (94,4%) per Teodoro Vetrugno e 16 (88,9%) per Renato Cocchi, Ubaldo Fraulini e Mara Masini. 12 sedute per la diessina Isabella Massamba N’Siala, che ha sostituito Silvia Facchini (assessore in provincia) dopo 6 sedute, garantendo quindi il 100% delle presenze richieste. 16 presenze su 17 (94,1%), inoltre, per Gino Montecchi, che ha sostituito Stefano Bonaccini (assessore al Centro storico) dopo la prima seduta.
I consiglieri della Margherita Alberto Caldana e Enrico Artioli sono stati presenti a 17 sedute (94,4%), così come Antonio Maienza (Udeur), subentrato dopo la prima seduta a Giorgio Razzoli (assessore alle Politiche Economiche), garantendo quindi il 100% delle presenze richieste. 18 presenze (100%) anche da parte di Alvaro Colombo (Rifondazione Comunista), mentre il compagno di partito Giancarlo Montorsi ne ha totalizzate 17 (94,4%).

Nell’ambito dei gruppi di maggioranza, poi, 18 presenze su 18 per Mauro Tesauro (Verdi), Rosa Maria Fino (Società Civile) e Sergio Rusticali (Sdi). Tra le fila di Forza Italia hanno garantito il 100% delle presenze Achille Caropreso, Dante Mazzi e Mario Tamburi, seguiti da Ivo Esposito con 17 (94,4%) e Andrea Leoni, Olga Vecchi e Adolfo Morandi con 16 sedute su 18 (88,9%). 100% di presenze, inoltre, per Andrea Galli e Michele Barcaiuolo (An), mentre nell’Udc Sergio Celloni ha garantito 18 presenze su 18, contro le 16 del collega di partito Davide Torrini (88,9%). Sempre tra i gruppi di minoranza, Teobaldo Flori (Modena a colori) ha garantito 18 presenze su 18, mentre il collega Paolo Ballestrazzi ne ha assicurate 17. 17 presenze (94,4%) anche per Mauro Manfredini (Lega Nord). Infine, 100% di presenze anche per Ennio Cottafavi, presidente del Consiglio Comunale.