‘Allacciali alla vita’, campagna bimbi sicuri in auto

Allacciali alla vita – Bimbo a bordo‘ è la campagna per incentivare l’uso di seggiolini e cinture di sicurezza in auto che prende il via a Modena con l’inizio del nuovo anno. Si tratta di una vasta compagna nazionale a cui partecipano Comuni, Province, aziende Usl e Aci di tutta Italia.

La Provincia e il Comune di Modena hanno, tra i primi, dato la propria adesione e il Comune l’ha inserita nel Programma Sicurezza Stradale del Piano per la Salute come una delle priorità per il 2005. Alla campagna collabora a Modena anche il Comando della Polizia Municipale impegnato nelle azioni di controllo dell’uso dei dispositivi di sicurezza.

“Ogni anno sulle strade della nostra città muoiono 30 persone e più di 2000 restano ferite, tra loro anche tanti bambini. La campagna – spiega l’assessore comunale alle Politiche per la Salute, Simona Arletti – è una delle azioni del Programma Sicurezza Stradale che, attraverso interventi strutturali, educativi, di vigilanza e controllo, di riduzione del danno, intende creare le condizioni per una mobilità sicura e sostenibile, riducendo in modo significativo il numero degli incidenti e la gravità delle conseguenze.”
Nell’intera provincia di Modena, tra il 1999 e il 2004, 489 bambini con meno di undici anni sono rimasti feriti in incidenti stradali, 8 vi hanno trovato la morte. Nel 75% dei casi i piccoli viaggiavano in automobile al momento dell’incidente.

L’uso corretto dei dispositivi di sicurezza, diversificati secondo l’età dei bambini, può salvare loro la vita. Il seggiolino omologato è obbligatorio per i piccoli fino a tre anni; mentre da tre a dodici anni le cinture devono essere adeguate al peso e alla statura dei ragazzi e fino a un metro e cinquanta d’altezza è comunque necessario un adattatore o un seggiolino omologato.

La campagna ‘Allacciali alla vita – Bimbo a bordo‘ è ideata dal Centro Antartide di Bologna e patrocinata da Upi (Unione delle Province d’Italia) e Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani). Per le sue importanti finalità educative, la Presidenza della Repubblica ha conferito all’iniziativa la Targa d’Argento. Nei nidi d’infanzia, nelle scuole materne ed elementari di Modena saranno distribuiti il manifesto della campagna disegnato dall’illustratrice Cinzia Ghigliano e un opuscolo predisposto dal Comando della Polizia Municipale di Modena, che illustra regole e fornisce utili informazioni per il trasporto dei bambini in auto, in motociclo e in bicicletta. I neo genitori modenesi, quelli con bambini nati nel 2004 e che nasceranno nel corso del 2005, riceveranno per posta anche il depliant della campagna e la vetrofonia da applicare sul lunotto posteriore dell’auto per segnalare la presenza a bordo di un bambino e sensibilizzare all’uso dei dispositivi di sicurezza. L’adesivo ritrae Linus, il celebre personaggio dei Peanuts creati da Charles Schulz, che sovrasta una vettura e la scritta ‘Allacciali alla vita – Bimbo a bordo’.
Il depliant, invece, ritrae un bambino o una bambina a bordo di un’auto allacciati in tutta sicurezza agli appositi seggiolini. Sul retro un breve testo ricorda ai genitori i gravi rischi che corrono i bambini se non correttamente allacciati ai seggiolini e, quando sono un po’ più grandi, alla cintura di sicurezza.

L’uso del seggiolino, oltre ad essere un obbligo di legge la cui inosservanza comporta la sottrazione di 5 punti dalla patente del guidatore, deve infatti diventare un gesto di saggezza e di amore verso i propri bambini, anche per effettuare brevi tragitti.