Pavullo: parte progettazione adeguamento tratto SS 12

Via libera unanime del Consiglio provinciale alla convenzione con Anas e Comune di Pavullo per avviare la progettazione dell’adeguamento e ammodernamento della strada statale 12 ‘Giardini’ da Madonna dei Baldaccini fino alla località La Chiozza, nel comune di Pavullo.


L’intervento, che sarà realizzato dall’Anas, avrà un costo complessivo di oltre quattro milioni di euro e interessa un tratto lungo quasi un chilometro e 600 metri, dall’incrocio con la Nuova Estense fino alla zona delle ceramiche.

Come ha sottolineato Egidio Pagani, assessore provinciale alla Viabilità, “si tratta dell’adeguamento di un tratto in vista della costruzione della variante di Pavullo, un’opera fondamentale per il collegamento tra la pianura e l’alto Appennino e per decongestionare il centro di Pavullo”.

Nei piani della Provincia dopo questo primo tratto c’è la realizzazione del secondo tratto lungo circa tre chilometri che da La Chiozza arriva fino alla località La Capanna nei pressi del centro abitato di Pavullo.

In base alla convenzione la progettazione sarà realizzata dal Comune di Pavullo con la collaborazione del Compartimento di Bologna dell’Anas che curerà anche le scelte tecniche, la gestione dei rapporti con gli enti e la convocazione della Conferenza dei servizi.

Il costo complessivo del progetto è di circa 138 mila euro finanziati in parte anche dalla Provincia e dal Comune di Pavullo. Nell’ambito della progettazione saranno realizzati sia lo screening ambientale che tutti gli studi geologici e tecnici.

Terminata la fase progettuale l’Anas procederà alla appalto dell’opera utilizzando le risorse messe a disposizione dal Governo attraverso i piani triennali della legge obiettivo. La strada statale 12, infatti, è compresa nell’elenco dei valichi appenninici giudicati da Cipe come strategici e di interesse nazionale.