Infanzia: dalla Coop solidarietà e nuova linea marchio

Ogni giorno denutrizione, analfabetismo, malattie e conflitti armati privano milioni di bambini dei loro diritti elementari. Il convegno ‘Crescere con Coop: dalla parte dei consumatori a tutela dei diritti dell’infanzia’, promosso oggi a Modena, è un’opportunità di riflessione aperta a tutta la società, dal mondo della scuola a quello della salute e della grande distribuzione. Con un comune impegno: far sì che ogni bambino possa contare su un ambiente sociale, culturale e economico che sia di stimolo al suo sviluppo.


La Convenzione sui diritti dell’infanzia afferma che ogni bambino ha diritto ad un ambiente protettivo, in cui crescere con sicurezza e dignità. Per questo Coop ha aderito alla campagna internazionale ‘Yes for children’ per l’affermazione dei diritti dei bambini, raccogliendo oltre 300 mila firme. E finanzia interventi concreti, come in Mozambico e Angola: 130 mila bambini vaccinati, 6.000 nutriti per l’intero anno scolastico e 60 mila forniti di kit scolastico, 300 aule allestite di tutto ciò che serve all’insegnamento, 20 mila donne vaccinate contro il tetano prenatale.
In Sud Africa sono oltre mille gli orfani di genitori morti per l’Aids assistiti con il progetto ‘Contagiamo di vita i neonati Aids Sud Africa’. Un progetto che prevede l’assistenza a donne incinte sieropositive e la disponibilità di una clinica con personale specializzato per la cura dei malati di Aids. Dal 2003 Coop contribuisce poi con oltre un milione di euro ad ‘Acqua per la Pace’, campagna internazionale per portare acqua potabile nelle scuole e nelle comunità di 11 paesi di Africa e Asia.
E attraverso il collezionamento, i soci delle cooperative del Distretto Adriatico – tra le principali, Coop Adriatica, Coop Consumatori Nordest, Coop Estense e Coop Reno -contribuiscono in modo diretto ai programmi nazionali Coop di sviluppo e assistenza ai paesi in via di sviluppo. Nel 2004 sono stati raccolti oltre 3,5 milioni di euro destinati a 15 progetti per l’infanzia e a 5 mila adozioni a distanza. Sempre grazie ai soci delle cooperative sono stati finanziati ulteriori progetti di solidarietà a vantaggio dei bambini, con un contributo di 1.446.297 euro. Da 25 anni anni, infine, Coop promuove l’educazione ai consumi con una serie di attività che coinvolgono 220.656 ragazzi, 10.110 classi e 17.477 insegnanti in 570 comuni.

Con ‘Crescendo’, poi, Coop accompagna il bambino fin dai primi mesi di vita. La nuova linea conta 128 referenze che coprono tutte le esigenze della mamma e del bambino: latte artificiale, prodotti alimentari primi mesi e svezzamento (tutti da agricoltura biologica), prodotti per igiene e abbigliamento.
Coop è un sistema di 163 cooperative di consumatori (9 di grandi dimensioni), 1.261 punti di vendita per un’area complessiva di vendita pari a 1.319.000 mq e 52 mila addetti. Nel 2004, le vendite lorde complessive sono ammontate a 10.500 milioni di euro (20 mila miliardi delle vecchie lire).