Inflazione: a dicembre al 2%

Inflazione al +2% a dicembre. La conferma arriva dai dati definitivi dell’Istat secondo cui il costo della vita a dicembre cresce dello 0,2% rispetto al mese di novembre 2004 e del +2% annuo. Confermata inoltre la stima preliminare che vede il 2004 chiudersi con un’inflazione media annua pari al 2,2%, contro il 2,7% registrato nel 2003. Si tratta del dato più basso dal 1999.


Nel mese di dicembre gli aumenti congiunturali più significativi si sono verificati per i capitoli Bevande alcoliche e tabacchi (più 4,6 per cento), Trasporti (più 0,8 per cento), e Abbigliamento e calzature e Altri beni e servizi (più 0,2 per cento per entrambi); variazioni nulle si sono verificate nei capitoli Abitazione, acqua, elettricità e combustibili, Mobili, articoli e servizi per la casa, Servizi sanitari e spese per la salute e Istruzione; variazioni negative si sono registrate nei capitoli Comunicazioni (meno 0,4 per cento), Ricreazione, spettacoli e cultura e Alberghi, ristoranti e pubblici esercizi (meno 0,2 per cento per entrambi).

Gli incrementi tendenziali più elevati si sono registrati nei capitoli Bevande alcoliche e tabacchi (più 10,7 per cento), Trasporti (più 5,1 per cento), Istruzione (più 3,5 per cento) e Altri beni e servizi (più 3,2 per cento); variazioni tendenziali negative si sono verificate nei capitoli Comunicazioni (meno 5,6 per cento), Prodotti alimentari e bevande analcoliche e Servizi sanitari e spese per la salute (meno 0,3 per cento per entrambi).