Ici: entro domani saldo con sanzione ridotta

Domani, mercoledì 19 gennaio, è l’ultimo giorno per versare la seconda rata dell’imposta
comunale sugli immobili dovuta per il 2004 con la sanzione ridotta del 3,75% dell’imposta dovuta (un ottavo della sanzione ordinaria del 30%).

Lo ricorda la Confedilizia in una nota
aggiungendo che “scaduto il termine ordinario del 20 dicembre, scatta domani quello per avvalersi del cosiddetto ‘ravvedimento breve’, vale a dire della possibilità di versare l’imposta con un ritardo massimo di 30 giorni”.

“Sempreché – ricorda la Confederazione della proprietà edilizia – la violazione non sia stata constatata e comunque non siano iniziate attività di accertamento delle quali il contribuente abbia avuto formale
conoscenza”.

Fino al 20 dicembre 2005, sarà invece possibile procedere al versamento aggiungendo all’imposta la sanzione ridotta del 6%
(cosiddetto ‘ravvedimento lungo’). “In tali casi, all’imposta dovuta (non versata del tutto entro il 20 dicembre ovvero versata in misura insufficiente) devono essere aggiunti – oltre alla sanzione ridotta -gli interessi moratori calcolati sull’imposta, in proporzione ai giorni di ritardo (a partire dal
21 dicembre), al tasso legale del 2,5%”.