Modena: una lapide per ricordare l’agente Biondi

Il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità un Ordine del giorno (primo firmatario Maurizio Dori dei Ds) con cui si richiede l’istituzione di una lapide in memoria di Stefano Biondi – l’agente della Polizia Stradale di Modena Nord ucciso il 20 aprile del 2004 – e di tutti i caduti delle forze di Polizia ad ordinamento civile e militare.

L’Ordine del giorno, inoltre, invita a “mantenere vivo il ricordo di tutti i caduti sul territorio nazionale ed internazionale nell’assolvimento dei compiti loro assegnati”. Nel corso della seduta, infine, è stato anche deciso di dedicare un’intera seduta ai temi dell’Ordine pubblico e della criminalità e di proporre la sottosezione Modena Nord della Polizia Stradale per un encomio ufficiale.