Situazione meteo: confermato l’arrivo della neve

Il barometro ci indica pressione in diminuzione e i modelli globali e locali confermano la formazione, per la serata, di una tipica depressione nevosa attesa fra Mar Ligure e Mar Tirreno: il suo movimento sarà un pò più lento facendo così intensificare e persistere maggiormente le nevicate anche nelle città di pianura.

Oggi in Pianura la nebbia si dirada solo in parte e subito arrivano le nubi da ovest, le prime precipitazioni avverranno a Reggio E. fra le 14 e le 16 e a Modena poco più tardi. Saranno sotto forma di un misto di piovaschi e neve ghiacciata. I fenomeni si intensificheranno verso le 19 e progressivamente sarà sempre più neve, fra le 21 e le 23 quasi ovunque inizia una fitta nevicata e a mezzanotte campi e alcune stradi lievemente imbiancati.
In Appennino rapido aumento delle nubi, già fiocchi svolazzanti in alcune località vicine al crinale, con neve diffusa entro le 17 a partire dalla media collina, soprattutto oltre l’asse fra Rioveggio-Lama M.-Villa Minozzo; a mezzanotte già quasi 10 cm a Sestola e Febbio.

Domani: prosegue nella notte una bella nevicata un pò ovunque, forse tranne le estreme zone vicine al Po (Finale, Guastalla, Cento). A Modena e Reggio E. cessa di nevicare a metà mattina, con accumuli fra i 0-4 cm nella bassa e 20 nella parte alta del comprensorio ceramico; Per le città stima molto difficile, valutata indicativamente fra 2 e 15 cm, poi nel pomeriggio molta neve fonderà per poi gelare a sera.
In Appennino neve ancora moderata-forte fino a mezzogiorno, con ultimi fiocchi verso le 15 e accumuli fra 20 e 40 cm.

Per l’evoluzione successiva confermato quanto indicato ieri, cioè Giovedì ancora nuvoloso nell’Appennino orientale, con miglioramento in giornata; abbastanza sereno in pianura; venerdì possibile föhn con rischio di marcato aumento della temperatura in quota e vento forte in montagna e collina, sabato diminuzione con nuvolosità irregolare ma senza fenomeni.

(Fonte: Osservatorio Geofisico Modena)