Sassuolo: condanna del Sindaco agli episodi di violenza

“A nome di tutta la città voglio esprimere tutta la solidarietà a Carlo Rossi per quanto gli è accaduto lunedì notte”. Il Sindaco di Sassuolo, Graziano Pattuzzi, esprime una ferma condanna per la rapina subita dal Presidente del Sassuolo calcio nella sua villa di Dinazzano.


“Il nome di Rossi è legato non solo al mondo economico ma anche – prosegue Pattuzzi– a quello sportivo. Il Sassuolo Calcio quest’anno sta dando enormi soddisfazioni ai propri tifosi e questo anche e soprattutto per merito di sportivi con la “s” maiuscola come Carlo Rossi. La solidarietà e la partecipazione a questi momenti difficili, a nome mio e di tutta la cittadinanza da me rappresentata, quindi, sono spontanei e sentiti”.
“Purtroppo non si tratta del primo caso
– commenta il Sindaco – e temo non sarà nemmeno l’ultimo. Oltre al danno economico, sicuramente ingente e significativo, resta soprattutto il terrore, il senso di insicurezza che, quando entra addirittura nelle nostre case, si fa più forte e tremendo da sopportare. Le forze dell’ordine, che già tanto stanno facendo in termini di indagini e ricerche, hanno tutta la nostra solidarietà e il nostro incoraggiamento, perché nulla è più importante della sicurezza personale, della propria famiglia e della tranquillità nella propria casa che, proprio perché principi fondamentali, vanno salvaguardati in tutti i modi”.