Denunciato per truffa promoter finanziario a Reggio E.

I carabinieri di Reggio Emilia stanno indagando su un promoter finanziario sparito nel nulla dalla fine di novembre che sarebbe scappato con i soldi dei clienti. Si tratta di un 40enne reggiano che lavorava con un contratto di collaborazione a provvigioni presso un negozio finanziario di un noto istituto di credito della città.

L’inchiesta per truffa, coordinata dalla Procura reggiana, è partita dalla denuncia di un artigiano di 52 anni di Carpi ed è ancora alle prime battute. I carabinieri della stazione di Corso Cairoli hanno infatti inviato una prima informativa di reato a carico del promotore finanziario resosi irreperibile per truffa ai danni del cliente carpigiano. Ma il sospetto degli investigatori è che non si tratti di un caso isolato e stanno perciò indagando per accertare l’effettivo ‘giro’ d’affari dell’uomo che curava gli interessi di numerosi clienti. In attesa di eventuali altre denunce, l’unica certezza è costituita dal fatto che il promoter si è dissolto nel nulla, tanto da indurre i suoi stessi congiunti a denunciarne la scomparsa.

Nel frattempo, i carabinieri hanno raccolto elementi di riscontro alla denuncia dell’artigiano di Carpi, rimasto vittima del raggiro. All’inizio dell’estate scorsa l’artigiano si era rivolto al promotor per chiudere il proprio conto e trasferire 20.000 euro presso un altro istituto di credito dove era già correntista, sentendosi invece consigliare di investire la somma in allettanti obbligazioni con un interessante tasso di interesse. Accettata la proposta in piena fiducia, il cliente aveva concordato di rivedersi con il promotor agli inizi dell’anno per riscuotere gli interessi maturati, ma quando si è ripresentato invece dei soldi ha trovato la brutta sorpresa: l’investimento documentato dalle carte in suo possesso non era mai stato fatto dal promotore, che peraltro gli aveva consigliato obbligazioni inesistenti sul mercato borsistico italiano e che secondo gli investigatori aveva invece stornato i 20 mila euro sul proprio conto.