Rapinatori scatenati in ville tra Modena e Piacenza

Tre ville assaltate nel giro di poche ore ieri tra Modena e Piacenza. A farne le spese per primo l’imprenditore ceramico reggiano Alberto Spallanzani ad Albinea.

L’uomo non era in casa poichè all’estero e a farne le spese, verso le 20, è stata la coppia di domestici filippini col figlio di 7 anni.
I quattro malviventi, tre dei quali armati di pistola, hanno portato via i gioielli della coppia e la loro auto oltre alla pistola regolarmente detenuta dall’imprenditore. Un quinto complice attendeva fuori il gruppo dei razziatori.

Circa due ore piu’ tardi, un altro colpo e’ stato messo a segno nell’abitazione dell’imprenditore Salvatore Ventura, a Formigine.
Ad agire sempre cinque malviventi. I banditi hanno preso gioielli e denaro e sono fuggiti.

Nella notte, invece, nel mirino dei banditi e’ finito un imprenditore edile di 42 anni e la sua giovane convivente romena che verso le 3 rientravano a casa a Castellana di Gropparello, una zona isolata sulle colline piacentine.
I due sono stati bloccati da tre uomini con il volto coperto, due dei quali armati di pistola. I malviventi si sono fatti consegnare i preziosi indosso e le chiavi dell’auto, una Bmw X5. La vettura e’ stata trovata piu’ tardi dai carabinieri poco distante dal luogo dell’agguato.