Da fine mese nuova serie di scioperi per aerei e treni

Si prospettano nuovi disagi per chi viaggia in aereo e in treno. Dal prossimo fine settimana infatti comincera’ una serie di scioperi, da quello dei controllori di volo a quello del personale del gruppo FS.

29 gennaio: la prima protesta scattera’ nel settore aereo con i controllori del traffico aereo dell’Enav (Ente nazionale di assistenza al volo) di Brindisi che incroceranno le braccia per quattro ore, dalle 12 alle 16.

30 gennaio: sciopero nazionale di otto ore – dalle 10 alle 18 – del personale dell’Enav contro l’accordo Ceats che prevede la costituzione di un unico centro di controllo a Vienna per i servizi al traffico aereo nell’Europa centrale. Secondo i lavoratori, sancisce la perdita di sovranita’ italiana sulla gestione del traffico aereo del nord-est del nostro Paese. Ma su questa protesta potrebbe scattare la precettazione se non ci sara’ un differimento. Secondo la Commissione di garanzia, lo sciopero viola la rarefazione oggettiva (secondo la quale occorre un intervallo di 20 giorni fra due scioperi che hanno ripercussioni sullo stesso bacino di utenza) vista l’astensione del giorno prima degli assistenti al volo di Brindisi.

8 febbraio: sara’ la volta di hostess e steward dell’Alitalia aderenti al Sult che hanno deciso un’astensione dal lavoro di 24 ore per chiedere garanzia di sicurezza dei lavoratori e contro i nuovi limiti di impiego che impongono, secondo il sindacato, carichi di lavoro insopportabili. E’ la prima di quattro giornate di sciopero (il pacchetto e’ di 96 ore, le altre giornate sono 21 febbraio, 4 e 16 marzo) su cui e’ intervenuta la Commissione di garanzia che ha chiesto la revoca contestando ”la violazione della disciplina per il mancato preventivo espletamento delle procedure, per la pluralita’ delle proclamazioni di scioperi e per la violazione della regola della durata massima”.

10 febbraio: giornata particolarmente difficile per viaggiare. Chi vorra’ spostarsi in aereo dovra’ tener conto di uno stop di quattro ore, dalle 12:30 alle 16:30, del personale di terra e dei piloti di dieci compagnie aeree mentre chi vorra’ viaggiare in treno si trovera’ di fronte allo sciopero di 24 ore (dalle 21 del 10 febbraio) del personale del gruppo FS.
La protesta dei piloti (che aderiscono ad Anpac, Fit-Cisl e Uil trasporti) di Alitalia, Alitalia Express, Eurofly, Meridiana, Air Dolomiti, Air One, Mistral Air, Blue Panorama, Italy First, Alpi Eagles, in servizio sul territorio nazionale, riguarda la regolamentazione dei limiti di impiego e di servizio e del sistema che regola il trasporto aereo nazionale.

Lo sciopero nelle Ferrovie, proclamato da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Sma, Ugl e Orsa, e’ a sostegno della sicurezza e ”contro la frantumazione del gruppo Fs” nell’ipotesi di scorporo di Rfi dalla holding.