Carpi: tenta suicidio e invia sms ad amico, salvata

Una casalinga di 40 anni di Carpi ha tentato il suicidio ma è stata salvata dai carabinieri, grazie a un sms d’addio che aveva inviato a un amico. L’episodio è accaduto nella notte fra venerdì e sabato scorsi, ma se ne è avuta notizia oggi. A rivolgersi ai carabinieri è stato un 50enne carpigiano, che ha spiegato ai militari di aver ricevuto un preoccupante sms da un’amica: ‘Questa vita è un tormento, sono stanca di combattere. Spero che questo sonno sia eterno. Perdonami. Un bacio’.

I carabinieri hanno contattato immediatamente il servizio centrale della compagnia telefonica dell’utenza, e hanno scoperto l’indirizzo della donna. I carabinieri hanno forzato il portone del box, e si sono introdotti nella rimessa, ormai satura dei gas emessi dallo scarico della vettura.

La casalinga, ormai priva di sensi, era seduta all’interno dell’auto. Sul sedile posteriore è stata trovata una lettera in cui la donna spiegava il suo gesto: a causa della separazione dal marito, da due anni la signora soffriva infatti di una forte crisi depressiva.