Olimpici e Ferrari, azzurri in visita a Fiorano

”Le ultime olimpiadi e i successi annuali della Ferrari sono il nostro miglior made in Italy. L’inno di Mameli che la Ferrari fa risuonare e che noi abbiamo fatto sentire ai giochi olimpici rappresentano la più bella immagine dello sport italiano”. Così il presidente del Coni, Gianni Petrucci, si è rivolto al presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo, inaugurando la giornata che vede i medagliati di Atene in visita a Fiorano.


Scambio di doni tra i due presidenti: Petrucci ha regalato a Montezemolo la stella d’oro al merito sportivo e ha ricevuto un maximodello della monoposto della scuderia di Maranello che, ha detto, metterà in bella mostra nella sua stanza al Coni.

Le medaglie azzurre alle Olimpiadi di Atene sono state un grande spot per ”l’immagine dell’Italia all’estero”. Ha replicato Luca Cordero di Montezemolo. ”Mi tolgo il cappello della Ferrari – ha sorriso Montezemolo – e come presidente degli industriali italiani vi ringrazio per il contributo che avete dato all’immagine dell’Italia all’estero”. Perchè le medaglie azzurre sono state una grande pubblicità per il made in italy: ”con quello che avete mostrato, meglio non si poteva fare – ha proseguito il presidente della Ferrari – e per comprare tutti quegli spazi in più non sarebbero bastati centinaia di milioni di euro”.