Situazione meteo

In quota è presente una ampia e profonda saccatura con asse fra il Baltico e le Baleari, con minimo che si andrà isolando domani a ovest della Corsica e che si muoverà in modo poco prevedibile. Non sono comunque attese sulle nostre zone di pianura ‘grandi nevicate’ ma solo occasioni per spruzzate qua e là. In Appennino invece le occasioni saranno maggiori soprattutto mercoledì, poi con la fase di schiarite si avvertirà maggiormente il freddo pungente, ma senza raggiungere valori record.

Oggi. In pianura: nuvoloso con diradamenti più significativi nel Reggiano e Parmense e nella bassa pianura, nuvolosità maggiore nelle zone a est di Modena e vicino alla collina, con occasione soprattutto su queste zone di qualche breve apparizione di neve, senza deposito al suolo a Modena e a Reggio E.. In Appennino: molto nuvoloso, coperto il crinale soprattutto dal modenese verso est, qualche schiarita sulle cime Reggiane; occasione specie vicino ai monti più alti per nevicate intermittenti, più diffuse nel bolognese e continue in Romagna.
Domani. Anche in pianura si va lentamente coprendo maggiormente, rimane irregolarmente nuvoloso verso Parma; nevicate a tratti più diffuse in Appennino, a sfumare da intermittenti nella zona Cisa-Cusna a diffuse moderate verso il Corno alle Scale; maggiori occasioni per spruzzate anche in pianura, a tratti con fenomeni diffusi nella fascia pedemontana. Stima molto indicativa 5-20 cm in Appennino, occasionali imbiancate leggere in pianura.
Giovedi. Ancora in parte nuvoloso con qualche occasione per neve in Appennino, diradamenti in giornata e schiarite venerdì, ampie sulla pianura: di conseguenza, marcata diminuzione delle minime con valori fra –6°C e –10°C in aperta campagna.

(Fonte Osservatorio Geofisico Modena)