Situazione meteo: arrivano schiarite nel week end

L’anticiclone atlantico resta spostato a nord dell’Irlanda e fa scendere ancora aria fredda, che coinvolge un po’ tutta Europa, perfino fino al nord Africa. Resta presente e in piena azione una depressione che interessa con il suo fronte soprattutto le regioni Adriatiche, Molise, Abruzzo, Marche; siccome in quota la depressione ha il suo minimo molto inclinato a sinistra la nuvolosità arriva fino alla Romagna sfiorando l’Emilia centrale (Modena-Reggio-Parma con fenomeni marginali e veramente occasionali; solo in Appennino il sollevamento orografico consente qualche nevicata.

Domani l’intero sistema si allontana, ma resta un lieve flusso umido da est che manterrà nuvolosità essenzialmente a media quota, sempre più compatta in Appennino ma andranno esaurendosi anche le ultime, scarse precipitazioni. Nel fine settimana l’anticiclone resterà confinato a latitudine settentrionali, bloccando le perturbazioni atlantiche e facendo sempre affluire aria fredda, ma più secca quindi con maggiori schiarite.

Oggi:
in pianura nuvolosità irregolare con qualche diradamento alternato ad annuvolamenti, resta la possibilità che da essi scaturiscano brevi e fugaci spruzzate di neve. In Appennino cielo generalmente più chiuso e coperto, soprattutto sul crinale, con nevicate da intermittenti a temporaneamente diffuse, ma principalmente deboli, con brevi fasi di moderata intensificazione che potrai portare non più di 5-10 cm.
Domani: l’Appennino resta spesso a cielo molto nuvoloso, alcune cime anche dentro le nubi, ultime spruzzate di neve in mattinata poi la giornata prosegue nuvolosa con qualche diradamento e schiarite più ampie sul Reggiano e Parmense. Analogamente, in pianura cieli nuvolosi con nubi però solo di tipo medio, più compatte dal Panaro verso est e con squarci di luna notturna o sole diurno nelle zone est, soprattutto Reggio E. e Parma; Modena vedrà alternarsi nubi più compatte e diradamenti, ma cessa ogni possibilità di nevicate.
Da venerdì: giornate più soleggiate, soprattutto in pianura, ma con ampi tratti sereni anche sull’Appennino, anche se venerdì insisteranno nubi nelle zone più orientali; sabato maggiormente sereno, con qualche banco nuvoloso in transito, domenica irregolarmente nuvoloso: le temperature diminuiranno sensibilmente nelle minime, stavolta i –6,-8°C dovrebbero essere toccati in alcune zone di pianura e i –12,-14°C nelle valli e conche più fredde dell’Appennino.