Gimondi ospite d’onore del ‘Gran Galà del Ciclismo’

Un vero e proprio Gran Galà in cui il ciclismo sassolese si veste a festa per presentare le ultime tre tappe della ‘Settimana internazionale di ciclismo Coppi e Bartali’ che coinvolgerà il territorio sassolese ma non solo: la kermesse che sempre più importanza sta rivestendo nel panorama ciclistico internazionale, attraverserà i comuni reggiani di Albinea, Baiso, Casalgrande, Castellarano, Rubiera, Scandiano, Viano e quelli modenesi di Sassuolo, Finale Emilia, Fiorano, Prignano e Serramazzoni.

Tutti questi comuni, assieme alle amministrazioni provinciali di Modena e Reggio Emilia, Alla Regione Emilia Romagna e al G.S Totip Pippo Ansaloni, sono tra gli organizzatori del ‘Gran Galà del Ciclismo‘ che si terrà questa sera con inizio alle ore 20.30, presso l’aula magna del Polo scolastico di Via Nievo.

“Abbiamo scelto l’aula magna – afferma l’assessore allo sport del Comune di Sassuolo Carla Ghirardini – perché, oltre ad essere attrezzata con impianti audio – video professionali, una struttura nuovissima e tecnologicamente avanzata capace di contenere 700 persone a sedere, si trova proprio nel cuore della Sassuolo sportiva, a fianco del Palazzetto dello Sport, con un ampio parcheggio disponibile”.

Basta scorrere il ‘parterre’ degli ospiti che sederanno al tavolo dell’aula magna per capire che si tratta di un vero e proprio Galà: Luca Mazzanti, Domenico Pozzovivo e la giovane promessa Emanuele Sella della Panaria – Navigare, che assieme a Cunego è tra i protagonisti più attesi della prossima Coppi e Bartali; il D.S della Panaria – Navigare Bruno Reverberi, Auro Bulbarelli, telecronista Rai e vincitore del premio “Una ceramica in punta di penna”, Adriano Amici della S.S Emilia e il fondatore di ‘Bici Sport’ Sergio Neri; il tutto presentato dal popolare Antoine e condotto dall’inviato sportivo de Il Resto del Carlino, Il Giorno e La Nazione Leo Turrini. Ospite d’onore della serata sarà l’indimenticabile Felice Gimondi che verrà a ritirare il premio ‘Coppi e Bartali 2005’.

“Gimondi non si concede facilmente al pubblico – commenta l’assessore Ghirardini – e questo ci inorgoglisce ancora di più per la presenza di un uomo che incarna lo spirito del grande ciclismo, un vero e proprio “mostro sacro” dello sport. Il premio che Gimondi ritirerà, consiste in una targa realizzata a mano dall’artista sassolese Bruno Capra”.

Tutto questo accompagnato dalle note e dalla voce della cantante sassolese Morgana Montermini, che dedicherà due omaggi a Coppi e a Bartali in una serata che, oltre a presentare le tre tappe della manifestazione che concluderanno la settimana internazionale di ciclismo e che attraverseranno le nostre zone, sarà anche l’occasione per presentare le squadre giovanili della provincia di Modena.

“Una grande serata – conclude Carla Ghirardini – e un momento importante che rappresenta anche quanto di buono possono fare i comuni della zona quando si riuniscono per promuovere il nostro territorio”.