Lavoro: retribuzioni in crescita del 2,9% nel 2004

Le retribuzioni contrattuali orarie nel 2004 sono aumentate del 2,9% rispetto al 2003, realizzando la crescita maggiore dal 1997 che si era chiuso con un +4,4% (il confronto non è propriamente corretto in quanto la base di riferimento su cui è calcolato l’indice è stata cambiata nel 2001).

Lo rende noto l’Istat ricordando che lo scorso anno il tasso di inflazione è risultato pari al 2,2%. Nel solo mese di dicembre 2004 le retribuzioni contrattuali orarie sono aumentate dello 0,7% rispetto a novembre e del 3,3% rispetto a dicembre 2003 (tasso di inflazione dicembre al 2%). Lo rileva l’Istat, precisando che la variazione tendenziale è la maggiore da maggio 2004.

A ottobre boom di scioperi
E’ boom delle ore non lavorate per conflitti di lavoro in ottobre 2004. In base ai dati Istat, le ore perse in ottobre sono state 656.000, il 400% in più rispetto alle 170.000 di ottobre 2003. Ad incidere sul dato sono soprattutto gli stop decisi per il rinnovo del contratto dei bancari.