Sassuolo: Pattuzzi, nuovo ospedale evento secolare

“Finalmente ci siamo, l’entusiasmo con cui i cittadini hanno accolto l’inaugurazione di sabato scorso conferma, se ancora ce n’era bisogno, quanto l’Ospedale di Sassuolo fosse necessario e sentito dall’intera collettività”.
Il Sindaco di Sassuolo Graziano Pattuzzi applaude all’avvio del trasferimento di Villa Fiorita al nuovo Ospedale civile che porterà, entro la metà del mese, ad avere una struttura funzionante e attiva.


“Si tratta di un evento secolare – prosegue Pattuzzi – conseguito con il lavoro, la ricerca, l’impegno di tante persone e di diverse amministrazioni locali, Azienda USL, Regione e Stato. Si tratta di un patrimonio e di un investimento per l’intera collettività, che deve essere sentito come di tutti i sassolesi, non importa se di centro destra o centro sinistra. Mi dispiace che le minoranze abbiano disertato l’inaugurazione di sabato scorso – commenta il Sindaco – se avessero partecipato avrebbero potuto vedere l’entusiasmo delle centinaia di persone che hanno partecipato e, allo stesso tempo, come si tratti di una struttura finita, pronta a funzionare, non di un cantiere come, da fuori, potrebbe anche apparire”.
Il nuovo Ospedale di Sassuolo si candida ad essere uno dei poli specialistici più efficienti e importanti dell’intera sanità regionale.

“Non solo – commenta Graziano Pattuzzi – nonostante manchino dal Governo centrale importanti risorse da destinare alla sanità pubblica, come ha sottolineato nel suo intervento il Sottosegretario Guidi, noi abbiamo realizzato il più capillare sistema ospedaliero di tutta la Regione Emilia Romagna, dell’Italia intera forse. Per questo credo che l’inaugurazione di sabato scorso sia stata adeguata: c’era la necessità di informare i cittadini di cosa il nostro territorio, stava vivendo, di quali cambiamenti la nostra sanità stava affrontando. Un ospedale è il luogo in cui trascorriamo, chi più chi meno, diversi momenti della nostra vita, spesso difficili e dolorosi: è importante che tutti sappiano cosa può offrire l’Ospedale di Sassuolo.

Una struttura – conclude il Sindaco Graziano Pattuzzi – capace di offrire prestazioni di primo livello ed anche specialistiche di secondo livello, per le quali è il punto di riferimento anche per i vicini distretti sanitari di Vignola e di Pavullo, con una gestione mista, tra pubblico e privato, che rappresenta una sperimentazione, una scommessa nella quale io credo e sono convinto poterà ad ottimi risultati nei servizi erogati.
Per questo motivo vorrei che, di fronte all’interesse comune, si abbandonasse la polemica politica e si accogliesse questa nuova realtà come un bene della collettività, di tutti e per tutti”.