A Sestola ‘Il Signore s(c)ia con voi’

Sulle nevi dell’appennino modenese si
svolgera’ il 14 e 15 febbraio il campionato che il Csi da sei anni dedica a preti e frati provenienti da tutta Italia: ‘Il Signore s(c)ia con voi”.


L’ormai tradizionale appuntamento del Gran premio nazionale di sci per preti si terra’ a Sestola in provincia di Modena e si svolgera’ in due giornate: la prima dedicata al fondo, la seconda allo slalom gigante; in palio c’e’ anche la combinata.
I partecipanti saranno divisi in quattro categorie, in base all’eta’. Le piste tanto care ad Alberto Tomba, sono pronte: l’ultimo bollettino parla di 70 cm di neve. Sono gia’ piu’ di trenta i sacerdoti che finora si sono iscritti alle gare, ma il richiamo della montagna non si fara’ attendere e gli organizzatori si dicono certi che saranno superati i 50 partecipanti dello scorso anno.

Il ”prete da battere” sara’ sicuramente don Stefano Bianchi, parroco a Vercana (Berbenno di Sondrio) e vincitore nella scorsa edizione. Buone chance hanno anche don Niccolo’ Anselmi da Genova, vincitore di ben quattro edizioni prima dell’arrivo di don Bianchi e don Ezio Contrini, 72 anni, parroco di Cimego di Trento. Don Ezio, con i suoi 72 anni, ha un rivale in pista: con due anni in piu’ e con il suo inseparabile caschetto spetta a don Paolo Ghivi la palma del ”piu’ anziano”.