Eurisko: 92% italiani fa colazione

Il 92% degli italiani fa colazione, ma
soltanto un 15% beve il caffe’ la mattina. Il 77%, invece, oltre al caffe’, latte o altre bevande, mangia anche una brioche o i biscotti. E’ quanto emerge da una ricerca condotta dall’Eurisko per l’Aidi (Associazioni industria dolciaria italiana).

Dalla ricerca emerge, inoltre, che solo un 8% degli italiani non mangia nulla al mattino. I piu’ assidui della colazione sono soprattutto i giovani, tra 14 e i 24 anni, mentre per l’87% la colazione si celebra a casa molto velocemente, in undici minuti circa.

Un italiano su quattro fa colazione dopo esersi lavato e il 44% dopo essersi, invece, vestito. Piu’ della meta’ (55%) fa colazione, invece, da solo, e sono, soprattutto, gli anziani o i piu’ giovani; mentre il 24% preferisce fare la colazione con il partner. Il 12% fa colazione con i figli e il 14% con gli altri familiari.

Dall’indagine eurisko emerge ancora che i cibi piu’ consumati sono i biscotti secchi (44%), fette biscottate (28%), il pane (14%), merendine (14%), cereali (11%) yourt (7%), cornetti e brioches freschi (5%) e, infine, frutta secca e dolci fatti in casa (4 e il 3% rispettivamente).
Inoltre, il 23% preferisce fare colazione, invece, fuori casa e sono soprattutto studenti universitari uomini, impiegati.
Purtroppo soltano 2 su 10 degli italiani sanno che la colazione deve assorbire il 15-20% delle calorie e delle energie della giornata.

In Italia emergono sei stili di vita per altrettanti modi diversi di fare colazione: il 25% ha “il piacere del bar” e dalle 8 alle 9.30 del mattino dedicano fino a 15 minuti per un cappuccino e cornetto e serve, soprattutto, per socializzare.

Un altro 15% degli italiani preferice le “coccole energetiche”, a base di dolci, soprattutto a casa in compagnia della famiglia consumando biscotti, cereali e dedicando oltre un quarto d’ora del tempo. Un altro 15%, poi, e’ dedicato, soprattutto, alle mamme che preparano personalmente per tutta la famiglia con fette biscottate, yourt, frutta fresca, caffe’ e latte. Per il 22%, poi, degli italiani la colazione e’ “un semplice automatismo” e cio’ riguarda maggiormente gli anziani, spesso soli. In ultimo un altro 15% fa colazione con un “caffe’ e via” e sono soprattutto adulti che lavorano dei centri medi e piccoli del Nord-Ovest d’Italia facendo, appunto, una colazione rapidissima. Gli ultimi sono coloro che non si nutrono assolutamente quelli cosidetti “a stomaco vuoto” che quando si alzano non hanno fame e che preferiscono fare colazione solo a meta’ mattinata.