Torna il Concorso Ippico Internazionale ‘Citta’ di Modena’

Saranno oltre cento i cavalieri, in rappresentanza di 18 nazioni, e 270 i cavalli a contendersi il montepremi di oltre 162.000 euro della nona edizione del Concorso Ippico Internazionale ‘Citta’ di Modena’.


La manifestazione, che partira’ venerdi’ per concludersi domenica e si terra’ al Parco Novi Sad, fa parte del calendario internazionale e quest’anno assume particolare importanza in quanto e’ tappa di avvicinamento e di qualificazione per i Campionati Europei del 2005 e per i Mondiali 2006.

Come direttore di campo e’ stato scelto Uliano Vezzani, riconosciuto a livello internazionale come uno dei migliori ‘chef de piste’, grazie alle sue partecipazioni ad alcuni dei principali eventi ippici, tra i quali varie tappe della Coppa del Mondo e due edizioni (2000 e 2002) del concorso ippico internazionale di Piazza di Siena a Roma.

Il programma del concorso ippico
prevede una ‘full immersion’ nel mondo del salto a ostacoli, con quattro categorie ogni giorno. Fra le gare piu’ spettacolari, sabato la ‘DoDo Speed Master’ con un montepremi di 20.000 euro, domenica la ‘Sei Barriere Sai-Fondiaria’ e il ‘Gran Premio Citta’ di Modena’, vinto l’anno scorso dallo svedese Peder Fredricson su H&M Magic Bengtsson.
L’ultima gara, ‘Comune di Modena-Arcese Mercuri’, vedra’ in sfida i migliori binomi in due manche con ostacoli di oltre un metro e mezzo.

La kermesse ippica e’ organizzata dall’Artec e dal Comune di Modena, in collaborazione con la Provincia, l’Accademia Militare della citta’, la Regione Emilia-Romagna e la Federazione Italiana Sport Equestri (Fise).