In un volume i dipinti antichi del Museo Civico di Modena

Quasi 290 pagine, 78 foto a colori e 291 in bianco e nero. Sono i numeri del volume ‘I dipinti antichi‘, il nuovo catalogo dei Musei civici di Modena curato da Daniele Benati e Lucia Peruzzi, pubblicato da Franco Cosimo Panini con il contributo della Banca Popolare dell’Emilia Romagna.

Il volume sarà presentato stamane, alle 11, nella Sala dell’oratorio del Palazzo dei musei di Modena, dagli autori, da Anna Maria Matteucci dell’Università di Bologna e dallo storico dell’arte Alessandro Morandotti.

Il catalogo narra la ‘cronaca’ della raccolta, che rivela una prevalenza dei dipinti di area modenese ed emiliana, la presenza di un importante nucleo di pittura barocca italiana, un patrimonio figurativo a valenza prevalentemente documentaria e iconografica, vedute e ritratti, ma anche copie e derivazioni. Le opere prese in esame aprono sugli affreschi romanici provenienti dal Duomo e chiudono su alcuni dipinti che varcano la soglia del XIX secolo.

”L’uscita del catalogo dedicato alla pittura antica – commenta nell’introduzione Francesca Piccinini, direttore del Museo civico d’arte – segna una tappa importante, il compimento di un lungo e complesso itinerario di riordino e di studio che costituisce una tappa irrinunciabile per ogni successiva azione rivolta alla valorizzazione del patrimonio del Museo”.