Bologna: accoltella moglie per gelosia


Una donna senegalese di 33 anni e’ stata accoltellata dal marito da cui si sta separando questa mattina alle 8.40 in viale Silvani.

L’ uomo, un senegalese di 37 anni, operatore ecologico, e’ stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicicio. La donna, trasportata all’ospedale Maggiore, non e’ in pericolo di vita, ed e’ stata raggiunta da tre-quattro coltellate che le hanno lesionato un polmone e provocato una ferita a un braccio.

A bloccare il senegalese una guardia giurata in servizio nel palazzo, che ha chiamato i carabinieri.
I militari, dopo aver fermato l’uomo, hanno anche recuperato dietro un cespuglio il coltello, che era stato buttato a terra dall’ aggressore. Dietro l’aggressione di questa mattina c’e’, per stessa ammissione dell’ arrestato, un movente passionale.


Subito dopo l’arresto, infatti, l’uomo ha spiegato ai carabinieri di avere aggredito la moglie perche’ ieri sera l’avrebbe sorpresa in compagnia di un altro uomo.

Il senegalese, Anta Sene Cheikh, questa mattina ha atteso che la donna accompagnasse i loro due figli all’asilo, che si trova nelle vicinanze, poi l’ ha aggredita. L’uomo e’ accusato di tentato omicidio; dell’inchiesta si occpa la Procura di Bologna.