Reggio celebra la Festa dell’Europa

Il 9 maggio è stato scelto come giorno in cui si festeggia in tutta l’Unione la Festa dell’Europa. È la stessa Costituzione europea, adottata a Roma il 29 ottobre 2004 dai 25 paesi dell’Unione, a sancire la Festa dell’Europa come simbolo europeo, insieme alla moneta unica (l’euro), alla bandiera, all’inno e al motto. Il 9 maggio è dunque l’occasione per organizzare attività che avvicinino l’Europa ai cittadini e i popoli dell’Unione tra loro.


Quest’anno, per la prima volta, Reggio Emilia propone un calendario di eventi per celebrare questa ricorrenza. Le celebrazioni culmineranno in due incontri con gli studenti, a Reggio e a Castelnovo ne’ Monti, nell’allestimento di punti informativi (Punti Europa) nel centro città e nel capoluogo montano e nell’organizzazione di concerti e letture. Promotori dell’iniziativa sono la Provincia di Reggio Emilia e la Comunità Montana, assieme al Carrefour europeo Emilia. L’intera manifestazione, che si snoda nell’arco di 4 giorni, ha il Patrocinio della Rappresentanza a Milano della Commissione Europea.


Il primo appuntamento delle celebrazioni per la Festa dell’Europa è la tavola rotonda di venerdì 6 maggio a Castelnovo ne’ Monti. Il tema della giornata è “Montagne d’Europa: ritmi, territori, innovazione”. Al Teatro Bismantova, dalle 9.30 alle 13, si parlerà di “lentezze” preziose e “velocità” digitali. La mattinata si aprirà con il saluto del Sindaco di Castelnovo Monti, Gianluca Marconi e della Presidente della Comunità Montana, Leana Pignedoli. Tra gli ospiti Pietro Nervi, della Facoltà di Economia dell’Università di Trento; MArco Calzolari della direzione dei sistemi informativi della Regione Emilia-Romagna; Mauro Zani, parlamentare europeo; Renzo Mascherini dell’UNCEM; Domenico Mastrogiovanni di Euromontana e Michel Bouvard dell’Associazione europea degli eletti della montagna. L’attore Enrico Salimbeni interpreterà il tema della giornata.


Densa di appuntamenti la giornata di sabato 7 maggio. Il filo conduttore è “Europa – Tante Europe: musiche, arti, cultura”. Al mattino, in piazza Peretti a Castelnovo ne’ Monti, ci sarà “Eureka” concerto spettacolo per i ragazzi delle scuole superiori realizzato in collaborazione con il Coordinamento Giovani della Montagna; nel pomeriggio in piazza Prampolini a Reggio sarà allestito un Punto Europa e REMIDA, il centro di riciclaggio creativo, realizzerà un’installazione al centro della piazza. La giornata si concluderà nella bella cornice del cortile di palazzo Brami – Gorini, in via Emilia San Pietro 21, alle 18.30 dove sarà offerto l’Aperitivo Europa con un quartetto d’archi a cura del maestro Ezio Bonicelli e letture dell’attore Enrico Salimbeni.


Lunedì 9 maggio il tema “Spazio Europa: studiare, viaggiare, lavorare” sarà affrontato dalle 10 alle 12 nella Sala del Consiglio Provinciale di Palazzo Allende, a Reggio Emilia. La Presidente della Provincia Sonia Masini incontrerà rappresentanti degli studenti delle classi V degli Istituti Superiori. Sarà Iuna Sassi, Assessore comunale alla Cultura, a portare il saluto del Comune di Reggio Emilia agli studenti insieme a Leana Pignedoli per la Comunità Montana e Vincenzo Aiello per il mondo della scuola. All’incontro parteciperanno i membri reggiani del Team Europe, lo staff del Carrefour europeo Emilia, i rappresentanti dell’Associazione Giovani in Europa, della Rete RE.E.VOL -REggio Europa VOLontariato e del M.E.P. – Model European Parliament.