Sassuolo: questa sera ‘Le parole volano….dove volano le parole’

Prende il via in serata la rassegna “Le parole volano….dove volano le parole”: ciclo di quattro incontri organizzato dal servizio attività culturali del Comune di Sassuolo. Si inizia, dunque al Cinema San Francesco con un appuntamento d’eccezione, realizzato dal Circolo Falcone- Borsellino, alle ore 20,30 dal titolo “La Parola alla Legalità”: proiezione del film “Alla Luce del Sole” di Roberto Faenza, tra i registi italiani più attenti e sensibili alle problematiche sociali e civili del paese. La pellicola ricostruisce infatti l’opera e gli ultimi mesi di vita di Don Puglisi, il Sacerdote assassinato dalle cosche, nel 1993, per il suo impegno sociale.


Sono gli anni delle stragi di Capaci e di via d’Amelio, dove nello spazio di pochi mesi perdono la vita i giudici Falcone e Borsellino insieme a tanti altri.

Proprio gli stessi clan che organizzano le stragi si trovano di fronte quel prete indomabile, quel parroco che insegna ai ragazzi a credere in un mondo diverso, a non sottostare alla sopraffazione.
Lo avvertono: bruciano le case dei suoi collaboratori, incendiano la chiesa; lo minacciano, cercano di fare il vuoto attorno a lui, ma la sua fede non cede alle intimidazioni.

E allora per toglierlo di mezzo non resta che la strada della viltà estrema.

Questa è la storia di don Giuseppe Puglisi, ricostruita dopo dieci anni di ricerche, testimonianze, confidenze. Fu assassinato il 15 settembre 1993, il giorno del suo compleanno, perché sottraendo i bambini alla strada, li sottraeva al reclutamento dei boss, che nel rione di Brancaccio, dove era nato, hanno creato da tempo immemorabile un vero e proprio vivaio di manovalanza criminale. Ma se don Puglisi fu giudicato da Cosa Nostra una fastidiosa presenza della quale liberarsi brutalmente, il suo assassinio fu in realtà l’epilogo di una lunga catena di incomprensioni e silenzi da parte di troppi, persino degli intellettuali “schierati”, abituati a esaltare gli eroi di cartapesta e a dimenticare gli umili che lavorano in silenzio.


Relatore della serata sarà poi Enzo Ciconte, tra i più importanti studiosi e sociologi italiani, consulente della Commissione Parlamentare Antimafia assieme a Michela Buscemi, testimone dei soprusi della mafia. La serata, vista la concomitanza con la proiezione del film, si terrà presso Teatro San Francesco, con inizio alle ore 20.30 e da non perdere assolutamente.