Piccoli Comuni: l’8 maggio festa grande in tutte le regioni

Oltre cento gli appuntamenti partecipati in tutte le regioni dalla Coldiretti e illustrati dal Presidente Paolo Bedoni alla conferenza stampa di presentazione di ‘Voler bene all’Italia‘, la Festa nazionale della Piccola Grande Italia che si svolgerà domenica 8 maggio lungo tutta la Penisola, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e con il sostegno di un ampio comitato promotore.

Dalla valorizzazione dei 5825 piccoli comuni che sono il 72% del totale dei comuni italiani possono venire – ha affermato il presidente della Coldiretti – grandi opportunità per lo sviluppo sostenibile del Paese grazie alla capacità di conciliare livelli elevati di qualità della vita con grandi risorse ambientali, turistiche ed anche economiche.

Lo dimostra il fatto – ha precisato Bedoni – che il patrimonio agroalimentare tipico nazionale trova un terreno particolarmente fertile proprio nei piccoli comuni che in nove casi su dieci vantano almeno un prodotto a denominazione di origine (Dop). In particolare – ha continuato Bedoni – se per gli extravergine Dop sul totale dei comuni dove sono ottenuti ben il 59% ha meno di cinquemila abitanti, nel caso dei salumi e degli insaccati Dop tale percentuale arriva al 73% mentre per i formaggi Dop sale addirittura al 75%, i tre quarti del totale.

Ma i piccoli comuni sono anche lo “scrigno” da aprire al mondo per far conoscere ricchezze, rimaste nascoste, che il Paese possiede e che sono rappresentate dal territorio, dai molti patrimoni artistici e culturali, ma soprattutto dalle qualità sociali e umane. Un asso nella manica – ha precisato Bedoni – da giocare sul mercato globale per rilanciare il Made in Italy in affanno.

L’Italia ha la possibilità di offrire non solo prodotti di qualità e un bel territorio dal punto di vista ambientale e artistico ma anche – ha concluso Bedoni – un esempio di coesione sociale e di una qualità della vita di cui i piccoli comuni sono i più autentici testimoni.

I piccoli comuni italiani in cifre
5825 comuni hanno meno di 5.000 abitanti (il 72% del totale).
10,7 milioni di italiani abitano nei piccoli comuni (il 18,4%della popolazione).
Nove piccoli comuni su dieci vantano prodotti a denominazione di origine (Dop).
Sono estesi sul 55% del territorio nazionale (*).

La mappa delle iniziative Coldiretti in Emilia Romagna
A Farneta di Montefiorino (Modena) presso la centrale idroelettrica, il Parmigiano Reggiano re dei formaggi fornirà l’energia per escursioni a piedi tra boschi e radure lungo il corso del torrente Dolo. In provincia di Bologna a Dozza Imolese stand Coldiretti del tipico nell’ambito di concerti di musica bandistica. A Poggio Berni (Rimini) festa de “I sapori della nostra terra” con percorsi guidati in bici e a piedi alla scoperta del fiume Marecchia e visita a vecchi mulini. Stand Coldiretti gastronomici, concerto bandistico, spettacoli con canti e “balli nell’aia”, poesie e racconti in dialetto romagnolo. A Casola Valsenio (Ravenna) antica fiera con mostra degli allevamenti dell’Appennino e sfilata dei buoi romagnoli aggiogati a carri tradizionali, banchetto di Campagna Amica con i prodotti della collina.

(*) Fonte: Elaborazioni Coldiretti su dati Istat e Ager