Bologna: picchia e deruba prostituta, arrestato

Un cittadino peruviano di 28 anni e’ stato arrestato a Bologna dalla polizia, con l’accusa di avere picchiato e tentato di rapinare una prostituta. E’ accaduto verso le 4 della scorsa notte in viale Togliatti, a Borgo Panigale, dove una pattuglia di passaggio ha soccorso la ragazza, una liberiana di 19 anni che, seminuda, alla vista della polizia si e’ gettata in mezzo alla strada chiedendo aiuto.


Pochi minuti prima, secondo il suo racconto, il sudamericano l’aveva avvicinata per consumare una prestazione, ma alla richiesta di 30 euro l’aveva trascinata dietro una siepe e malmenata. Nella colluttazione le aveva strappato il giaccone, lasciandola in mutande e reggiseno, poi si era dato alla fuga in sella a uno scooter, dimenticando pero’ a terra il casco.
Quando, poco dopo, e’ tornato a riprenderlo, sul posto c’era gia’ la polizia: il giovane e’ scappato, inseguito dalla ‘volante’ della questura che e’ riuscita a bloccarlo fra le uscite 4 e 5 della tangenziale. Il peruviano e’ stato arrestato con le accuse di lesioni finalizzate alla rapina e resistenza a pubblico ufficiale. La ‘lucciola’ aggredita, medicata al pronto soccorso, e’ stata giudicata guaribile in 4 giorni.