Emilia R.: ‘Donare premia’, domani le premiazioni

Sono oltre 100 gli elaborati arrivati per la seconda edizione del concorso “Donare premia”, promosso da Regione, Avis e Fidas-Advs per sensibilizzare anche i più giovani sull’importanza delle donazioni di sangue.


Quest’anno i ragazzi delle classi quarte e quinte degli istituti superiori emiliano-romagnoli dovevano realizzare un vero e proprio “racconto” sul tema della donazione di sangue, raccogliendo esperienze dirette e storie vere di donatori, con la possibilità di servirsi di diversi “formati espressivi”: dvd, racconti di taglio giornalistico, opere grafiche ecc. L’anno precedente i partecipanti al concorso avevano invece dovuto creare uno slogan che invitasse a donare il sangue.

Domani martedì 10 maggio 2005, alle ore 11, presso l’Aula magna della Regione Emilia-Romagna (Bologna, v.le Aldo Moro, 30) si svolgerà la cerimonia di premiazione del concorso. Interverranno Roberto Franchini, responsabile del Servizio stampa e informazione della Regione Emilia-Romagna, Stefano Liverani responsabile del Servizio presidi ospedalieri della Regione, Antonio Ragazzi, presidente di Avis Emlia- Romagna, Luciano Zanoli, presidente di Fidas-Advs Bologna.
Tra tutti gli elaborati, la giuria – composta da esperti di comunicazione, rappresentanti delle istituzioni, delle associazioni di volontariato Avis e Fidas Advs e della casa editrice Baldini Castoldi Dalai, partner dell’iniziativa- selezionerà i tre contributi più originali.


Ai primi classificati verranno assegnati il vocabolario “Piccolo Palazzi” di Fernando Palazzi ed il “Dizionario di mitologia classica” di Luisa Biondetti.

A tutti gli insegnanti che hanno coordinato il lavoro dei ragazzi saranno invece consegnati il Dizionario di mitologia classica e il volume “Il tramonto in una tazza” di Emily Dickinson.

Inoltre, tutti i partecipanti riceveranno l’opera “Il profeta” di Kahlil Gibran ed un cd-rom che raccoglie tutte le opere in concorso.