Modena: fermano auto ed evitano incendio

Gocce di benzina che cadevano sul motore caldo dell’autovettura avrebbero potuto innescare un incendio dalle conseguenze imprevedibili per la conducente.

Sabato sera una pattuglia della Polizia Municipale era in servizio di controllo stradale in via Canaletto, quando ha fermato una Fiat Uno condotta da una cittadina straniera. L’attenzione degli operatori è stata richiamata dal forte odore di benzina che usciva dal vano motore. La donna è stata invitata ad aprire il cofano e con l’ausilio delle torce gli agenti hanno scoperto la paricolosa perdita ed evitato che una banale rottura di un tubo si trasformasse in un fatto ben peggiore.

Nel corso dei controlli effettuati da venerdì a domenica notte gli operatori della Polizia Municipale hanno ritirato dodici patenti ed elevato 50 sanzioni. Tre gli automobilisti sorpresi alla guida che hanno evidenziato la presenza nel sangue di alcol tre volte superiore a quanto consentito dalla legge. In altri nove casi gli automobilisti viaggiavano ad una velocità superiore a 40 chilometri orari rispetto al limite consentito. I permessi di guida sono ora depositati nell’ufficio di Polizia Giudiziaria in attesa della denuncia all’Autorità giudiziaria per guida in stato di ebbrezza con conseguente sanzione penale.