Bologna: a giugno ‘Dams festival 2005’

La quarta edizione del ”Premio Dams Festival 2005”, la manifestazione di carattere nazionale che coinvolge tutti i Dams (Dipartimento arte musica e spettacolo) presenti sul territorio italiano si svolgera’ a Bologna dal 4 al 12 giugno.


Numerosi gli eventi del cartellone che si svolgeranno nel cuore culturale della citta’ di Bologna, la Manifattura delle Arti e tra gli spazi del DAMS e quelli della Cineteca. Oltre 150 i cortometraggi che saranno proiettati, tra quelli in concorso e fuori concorso che presenteranno uno spaccato del giovane cinema italiano.



Quattro concerti di musica classica e jazz, realizzati con la partecipazione di diversi laureati DAMS che adesso operano a livello professionale nel panorama musicale italiano, ed una intera giornata dedicata al 500 anniversario dalla scomparsa di Charlie Parker, con documentari, conferenze, ascolti di materiali rari e concerti. Tre spettacoli teatrali, due dei quali proposti in anteprima europea dal Dipartimento teatrale della Columbia University, gemellata con il DAMS di Bologna. 22 studenti di New York, insieme ai docenti/registi Karin Coonrod e Eduardo Machado, metteranno in scena ”The house of Bernarda Alba” di Garcia Lorca.

(Adnkronos/Adnkronos Cultura) – Non manchera’ anche la poesia grazie al coinvolgimento di poeti e scrittori come Mariangela Gualtieri, Lello Voce, Gabriele Frasca e Roberto Paci Dalo’, per una serata curata da Niva Lorenzini, presidente del Dams, all’insegna del linguaggio verbale esplorato in tutte le sue declinazioni sonore e visive. Altri incontri e proiezioni cinematografiche si realizzerano grazie alla collaborazione con il Comune di Bologna e con il Prix Italia, il premio internazionale promosso dalla Rai.



La settimana di festival raggiungera’ il culmine al Teatro Manzoni di Bologna per ”La Notte DAMS”, gran gala di premiazioni e spettacolo nel corso del quale saranno resi noti i vincitori del concorso e conferiti due importanti riconoscimenti. Arricchira’ il Festival una mostra di multimedialita’ e pubblicita’; per il concorso, infatti, i giovani creativi delle scuole si sono cimentati nella realizzazione di campagne pubblicitarie. In esposizione i lavori migliori selezionati da Renato Barilli.