Cerlini presidente Bonifica Parmigiana Moglia-Secchia

Si è svolto questa mattina il consiglio del Consorzio di Bonifica Parmigiana Moglia-Secchia, per eleggere il nuovo presidente in sostituzione dello stimato Gianfranco Poncemi di recente scomparso.

Il consiglio, composto dalle rappresentanze del mondo agricolo, degli enti locali e della contribuenza extra agricola (artigiani, industriali e inquilini), ha eletto Geminiano Cerlini, già membro del consiglio e del comitato amministrativo dalle precedenti elezioni della Bonifica, che rimarrà in carica fino al rinnovo delle cariche.

Cerlini, imprenditore agricola di 64 anni, conduce con due dei suoi figli un’azienda zootecnica di 100 capi bovini a Sabbione. È membro di Giunta della Coldiretti da oltre 15 anni ed è stato consigliere dell’Aiple.

“Sono molto orgoglioso di presiedere quello che per me è uno dei migliori consorzi di Bonifica di Italia e ringrazio i miei colleghi per la fiducia che mi hanno accordato. La mia presidenza sarà assolutamente in linea con i principi guida adottati dal mio caro amico Poncemi che io ho sempre condiviso”. Così Cerlini ha commentato la sua nomina.