Oggi ‘Blasco’ Dottore ad honorem

Da ragazzo Vasco Rossi si era iscritto alla Facoltà di Pedagogia di Bologna, ma la musica aveva ben presto avuto il sopravvento e il Blasco aveva abbandonato gli studi. Di tempo ne è passato e, anche senza il ‘pezzo di carta’, il rocker di Zocca ne ha fatta di strada. Ma non è mai troppo tardi. Oggi la Libera Università di Lingue e Comunicazione (Iulm) gli conferirà la laurea ‘honoris causa’.

Lo aveva annunciato il professor Giovanni Puglisi, rettore dello Iulm. La cerimonia è fissata per le 15 di questo pomeriggio. Per l’occasione, la ‘laudatio’ sarà affidata al professor Marco Santagata, ordinario di letteratura italiana a Pisa, vincitore del Premio Campiello 2003 con il romanzo ‘Il maestro dei santi pallidi’, e conterraneo di Blasco: entrambi sono infatti nati a Zocca.

Vasco Rossi, 53 anni, potrà dunque fregiarsi del titolo di dottore in scienze della comunicazione. Una definizione che, sul Blasco, suona un pò strana, ma che calza a pennello considerata la straordinaria capacità del rocker di ‘comunicare’ ai giovani, e non solo, emozioni, pensieri e stati d’animo.

Fondato nel 1968 a Milano, come primo e unico ateneo italiano dedicato alla comunicazione in tutti gli ambiti di applicazione, lo Iulm conta oggi circa novemila studenti. Ha sedi a Milano e a Feltre, anche se quest’ultima sta diventando del tutto autonoma.